I migliori smartphone Xiaomi del momento tra il Redmi Note 10, il Redmi Note 10 Pro, il Poco M3 Pro, lo Xiaomi Mi 11 o il Mi 11i


Il marchio Xiaomi si sta sviluppando in particolare nel mercato francese grazie a un’interessante strategia di marketing in termini di prezzo rispetto alle prestazioni e alle possibilità di funzionalità che offre sui suoi cellulari. Ma tra Redmi Note 10, Redmi Note 10 Pro, Poco M3 Pro, Mi 11 e Mi 11i, quale è meglio per te? Ecco alcuni crossover che dovrebbero consentirti di prendere la decisione più informata possibile.

Smartphone Xiaomi

Gli smartphone del marchio Xiaomi sono disponibili in vari colori. Ha un design abbastanza riuscito e il cui Mi 11 sarà il rappresentante più esclusivo. Tuttavia, è il più pesante della nostra selezione con 196 grammi sulla scala, proprio come il Mi 11i. Poi c’è il Redmi Note 10 Pro con 193 grammi, poi il Poco M3 Pro e i suoi 190 grammi per finire con il più leggero, il Redmi Note 10 con 179 grammi. Il più sottile è il Mi 11i con 7,8 mm rispetto agli 8,1 mm del Mi 11 e del Redmi Note 10 Pro. Il più spesso è il Poco M3 Pro con uno spessore di quasi 9 mm.

Per l’autonomia, Redmi Note 10 e Note 10 Pro hanno un batteria con una capacità di 5020 mAh sopportando il carico di 33 Watt mentre quello del Il piccolo M3 Pro è da 5000 mAh per un carico massimo di 18 Watt. Il Modelli Mi 11 e Mi 11i sono rispettivamente dotati di Batteria da 4600 e 4520 mAh con la possibilità di caricare 55 Watt il primo e 33 Watt il secondo sapendo che il Mi 11 offre anche la ricarica wireless (50 Watt) e la ricarica inversa.

Due chip di fascia alta e gli altri

Mi 11 e Mi 11i condividono lo stesso stesso chip di fascia alta, Qualcomm Snapdragon 888 con 8 GB di RAM mentre il Poco M3 Pro è basato su un processore Mediatek Dimensity 700 con 4 o 6 GB di RAM, il Redmi Note 10 Pro utilizza uno Snapdragon 732G con 6 GB di RAM e il Redmi Note 10 ha uno Snapdragon 678 con solo 4 GB di RAM. Solo il Poco viene offerto con 64 GB di memoria interna, mentre gli altri spediscono almeno 128 GB con la possibilità di espandere questa capacità, ad eccezione di Mi 11 e Mi 11i. Tuttavia, questi ultimi due beneficiano del Compatibilità 5G, che è anche il caso del Poco M3 Pro ea differenza di Redmi Note 10 e Note 10 Pro che supportano solo il 4G. I primi tre portano anche il Wi-Fi 6 (e anche Wi-Fi 6E per Mi 11) consentendo velocità più elevate rispetto al Wi-Fi 5. Tutti sono NFC e il Poco M3 Pro e Redmi hanno un jack audio da 3,5 mm così come un lettore di impronte digitali nel profilo. È sotto lo schermo di Mi 11 e Mi 11i. Tutti beneficiano anche di un emettitore a infrarossi. Mi 11i, Redmi Note 10 e Redmi Note 10 Pro sono certificati IP53 e possono resistere agli schizzi.

La maggior parte offre schermi AMOLED

Lo schermo più grande è installato sul Mi 11 con un Pannello AMOLED da 6,81 pollici diagonale e la particolarità di essere curvato su tutti e 4 i lati. Visualizza una definizione di 1440×3200 pixel, supporta la frequenza HDR10+ e 120Hz. Questo è anche il caso del Mi 11i ma con una definizione inferiore, 1080×2400 pixel e altro 6,67 pollici. Il Anche Redmi Note 10 e Redmi Note 10 Pro utilizzano un pannello AMOLED da 6,43 pollici non HDR a 60 Hz per il primo e in 6.67 pollici compatibile con HDR10 e con una frequenza di 120 Hz per il secondo e consentono quindi uno scorrimento perfettamente fluido.

Infine, per la configurazione fotografica, il più equipaggiato è il Mi 11 con 108 + 13 + 5 megapixel sul retro e un sensore da 20 megapixel sul davanti. Poi c’è il Mi 11i da 108+8+5 megapixel e la stessa lente frontalet. Il Redmi Note 10 Pro sfrutta anche il sensore da 108 megapixel di Samsung con un altro obiettivo da 8 megapixel per il grandangolo, un obiettivo da 5 megapixel per i ritratti e un’estremità da 2 megapixel per le foto in modalità macro. Per fare un selfie, un sensore da 2 megapixel fa il lavoro. Infine, Poco M3 Pro e Redmi Note 10 hanno quasi la stessa configurazione con un sensore principale da 48 megapixel e altri due sensori da 2 megapixel. Il Redmi Note 10 aggiunge un obiettivo da 8 megapixel per il grandangolo. Ha un’ottica da 13 megapixel sul davanti, mentre il Poco è limitato a 8 megapixel.

Leave a Comment